Il 31 agosto 784 veniva deposto il Patriarca di Costantinopoli Paolo...

Il 31 agosto 784 veniva deposto il Patriarca di Costantinopoli Paolo di Salamis e, su suo stesso consiglio, veniva eletto, seppur mesi dopo, Tarasio,...

Re Artù uccide il nipote Mordred nella battaglia di Camlann.

Re Artù uccide il nipote Mordred nella battaglia di Camlann. Sebbene la tradizione successiva bolli Sir Modred come traditore, le fonti più antiche ci...

Il Montedrago: il padre di Righotamus Come già detto, la Britannia...

Il Montedrago: il padre di Righotamus Come già detto, la Britannia del V secolo pullulava di capitribù spesso in lotta con Sassoni e i...

L'Uomo Orso: la storicità di Re Artù di Britannia. I film,...

L'Uomo Orso: la storicità di Re Artù di Britannia. I film, le cronache medievali, i cartoni animati e molto altro ci hanno sempre presentato...

Il mito delle “fake news” ed il ricorso alla denuncia delle...

  Ma che cos'è esattamente una "fake news" e chi decide quando una notizia può essere definita tale? E' ormai evidente a tutti che l'introduzione massiccia...

La conversione di Napoleone

Oggi, 197 anni fa, spirava Napoleone Bonaparte (1769–1821). Tanti son gli aspetti poco noti di questo personaggio – che fu pure scrittore: nel 1795 compose un romanzo, Clisson et Eugenie, rimasto inedito fino al 1920 -, ma uno su tutti è sconvolgente: la sua conversione.

La genesi del consenso fascista già nella società ante-marcia

Le Forze dell'Ordine fiorentine La violenza fascista ovviamente non piomba dal nulla e sul nulla in vista della presa del potere e contro chiunque provi...

Il Sessantotto: mistica della Rivoluzione

Per ulteriori informazioni visita Controrivoluzione

Augusto Del Noce e il Sessantotto: dal Surrealismo al Marxismo

Anche quest'anno siamo in Abruzzo, nella Fedelissima Civitella del Tronto, per rinnovare la nostra adesione alla Tradizione, laddove l'orgoglio cristiano delle Due Sicilie non...

XXXI Convegno della Tradizione Cattolica: ETIAMSI OMNES EGO NON

"Altri combattono e muoiono per una conquista, una terra, un'idea di gloria, per un convincimento magari o un ideale, ma noi moriamo per una cosa di cuore: la bellezza. Qui non c'è vanità, non c'è successo, non c'è ambizione. Noi moriamo per essere uomini ancora. Uomini che la violenza e l'illusione non li piega e che servono la fedeltà,l'onore, la bandiera e la Monarchia, perché son padroni di sé e servitori di Dio" Carlo Alianello, "L'Alfiere"
Do NOT follow this link or you will be banned from the site!